joomla templates top joomla templates template joomla

I sistemi di trasporto sono influenzati da situazioni di congestione che non sono facilmente prevedibili. Il sistema di trasporto locale presenta alti costi sociali legati al disagio dei cittadini per quanto riguarda le soluzioni di mobilità a causa della scarsa interoperabilità e intelligenza tra: gestione e monitoraggio di sistemi di trasporto; servizi per la mobilità; servizi e sistemi per il trasporto di merci; ordinanze e servizi pubblici (quali ospedale, centri, musei, …); trasporto privato, trasporto ferroviario, parcheggi e le persone che si muovono, a causa della limitata capacità del sistema di incorporare e reagire ai cambiamenti della città e dei cittadini.

Problemi aperti sono: determinazione dei flussi di persone in movimento; la raccolta di dati ambientali e del flusso di cittadini con sistemi a basso costo; l’uso dei cittadini e utenti come sensori per misurare la qualità dei servizi, la loro soddisfazione, i servizi di connessione; la capacità di fornire informazioni in tempo reale sui percorsi personalizzati e contestualizzati alle politiche sociali locali; la gestione dinamica della geometria delle aree di ingresso; la gestione personalizzata delle politiche di accesso.
 
La Toscana è la prima regione in Italia per dimensione e complessità di trasporto pubblico in termini di infrastrutture e trasporti. La prima applicazione e le prove si svolgono principalmente nelle aree della regione Toscana le quali sostegno la mobilità di milioni di viaggiatori, milioni di Km di servizi di trasporto pubblico, migliaia di autobus,centinaia di comuni, migliaia di set di dati, ecc.

Sii-Mobility propone:

  • Soluzioni di guida connessa(supporto alla guida intelligente con e senza mezzi): servizi personalizzati, controllo del traffico, l'invio di messaggi,  comandi e informazioni personalizzate;
  • Piattaforma partecipata e di informazione: per fornire informazioni al cittadino, il cittadino come un sensore intelligente, informare ed educare i cittadini attraverso  totem, applicazioni mobili, web, ecc.;
  • Gestione dei criteri di accesso personalizzati: utilizzo di politiche di incentivo e dissuasione del veicolo, mobilità dei crediti, flussi di monitoraggio;
  • Interoperabilità e integrazione dei sistemi di gestione:contributo alla validazione di test e dati, riconciliazione, norme, ecc.;
  • Integrazione di metodi di pagamento e di identificazione: politiche di pay-per-use, monitoraggio del comportamento dell'utente;
  • Gestione dinamica dei confini ZTL: cambiamenti nei confini di aree riservate (inquinamento, congestione, ...), dinamiche dei prezzi per categoria di veicoli;
  • Gestione di una rete condivisa per lo scambio di dati tra operatori: valutazione dell’affidabilità dei dati, separazione delle responsabilità, interfacciamento, dati aperti;
  • Monitoraggio in tempo reale della domanda e dell'offerta di trasporto pubblico: soluzioni di integrazione e di elaborazione dati.

Gli obiettivi Sii-Mobility sono:

  • la riduzione dei costi sociali della mobilità;
  • semplificare l'utilizzo di sistemi di mobilità;
  • lo sviluppo di soluzioni di lavorazione e applicazione, con la sperimentazione e la validazione di  metodi innovativi;
  • contribuire alla standardizzazione di formati e soluzioni e stabilire relazioni con altri sistemi di gestione per Smart City.

La piattaforma di Sii-Mobility sarà in grado di fornire supporto alle PMI e pubbliche amministrazioni. Sii-Mobility consiste in una soluzione interoperabile federata e integrata finalizzata a consentire una vasta gamma di applicazioni specifiche per i servizi al privato cittadino e servizi commerciali per le PMI.

Il progetto di Sii-Mobility lavora su tecnologie per smart city e mobilità, al fine di integrare e produrre il SII, servizio e infrastruttura diSupporto dell'Interoperabilità Integrata fondato su tecnologie: big data, supporto alle decisioni, soluzioni di monitoraggio, soluzioni di bigliettazione, ecc., e strumenti di supporto per analisi dei dati, di intelligence sulla base dei dati di monitoraggio raccolti dalle stazioni e centrali locali, dalle  pubbliche amministrazioni, dai social media, dai portali partecipativi e tramite meccanismi e soluzioni di crowd sourcing, ecc. SII permette anche la sottomissione ed il caricamento (da parte delle pubbliche amministrazioni e delle PMI) di algoritmi specifici aggiuntivi che possono produrre nuovi servizi per le applicazioni (mobili o fisse), per altri centri di controllo Smart City, e verso la piattaforma di trasporto nazionale.

Ulteriori elementi tecnici sviluppati per Sii-Mobility sono soluzioni di: dati mining e aggregazione di moduli, sensori e attuatori, kit veicolari, piattaforma partecipativa per utenti finali, applicazioni per mobile, API per sfruttare e utilizzare il framework da applicazioni fisse e mobili, totem e applicazioni di infomobilità, e in generale applicazioni innovative per smart city che sfruttano la soluzione SII e la visione completa dei dati e modelli di Sii-Mobility.

Il progetto Sii-Mobility è coerente con la pianificazione proposta dal programma Horizon 2020 della Commissione Europea, le sfide per la società, trasporti intelligenti, verde e integrazione del trasporto, ITS.
I partners Sii-Mobility comprendono industrie leader nel settore, diverse PMI, istituti di ricerca di eccellenza e un accordo stabilito con le pubbliche amministrazioni. Sii-Mobility è collegato con il Cluster tecnologico nazionale trasporti del distretto toscano di tecnologie per il trasporto su treno

Profilo: il progetto rientra nel piano nazionale Smart City e ha un valore di circa 13 Meuro
Partner Principali: ECM; Swarco Mizar; Università di Firenze; Inventi In20; Geoin; QuestIT; Softec; T.I.M.E.; LiberoLogico; MIDRA; ATAF; Tiemme; CTT Nord; BUSITALIA; A.T.A.M.; Effective Knowledge; eWings; Argos Engineering; Elfi; Calamai & Agresti; Project; Negentis.